whatsapp
keyboard_arrow_down Contatti

Giovedì

21

Marzo 2024

Come aggiungere campi ad elenco articoli backend wordpress

Come aggiungere campi ad elenco articoli backend wordpress

  1. blog Come aggiungere campi ad elenco articoli backend wordpress
event_available
schedule

Come aggiungere campi ad elenco articoli backend WordPress? WordPress, con la sua interfaccia intuitiva e flessibile, rende la gestione dei contenuti di un sito web o di un blog un’esperienza piacevole e accessibile a tutti. Tuttavia, mentre la piattaforma offre una vasta gamma di funzionalità di base per la gestione degli articoli, ci sono alcune informazioni utili che potrebbero non essere immediatamente visibili nel backend nella schermata di elenco degli articoli.

Una di queste informazioni è la data dell’ultima modifica degli articoli. Questo dato può essere prezioso per tenere traccia delle modifiche apportate ai contenuti nel tempo, specialmente in un contesto collaborativo in cui più utenti possono contribuire e aggiornare i contenuti.

Fortunatamente, personalizzare la schermata di backend di WordPress è un processo relativamente semplice. Con pochi passaggi, è possibile rendere questa informazione facilmente accessibile a tutti gli autori e gli amministratori del sito.

In questo articolo, esploreremo in dettaglio come aggiungere il campo “Data Ultima Modifica” alla schermata di elenco degli articoli nel backend di WordPress. Seguiremo una serie di passaggi chiari e facili da seguire, illustrati con codice e istruzioni dettagliate, per consentirti di implementare questa funzionalità in modo rapido e senza problemi.

Dove inserire il codice php

Nel mondo di WordPress, ci sono diversi modi per aggiungere codice personalizzato al tuo sito. Ecco alcuni metodi comuni e la posizione dei file necessari per aggiungere il campo “Data Ultima Modifica” alla schermata di elenco degli articoli nel backend:

  • File functions.php del Tema Attivo: Questo è il metodo più comune per aggiungere codice personalizzato a WordPress. Puoi aprire il file functions.php del tuo tema attivo, che si trova nella directory del tema in uso (wp-content/themes/nome-tema/). Aggiungi il codice fornito in precedenza all’interno di questo file, preferibilmente alla fine.
  • File di un Plugin Personalizzato: Se stai creando un plugin personalizzato per gestire il codice, potresti avere la possibilità di aggiungerlo direttamente all’interno del plugin. In tal caso, cerca il file principale del tuo plugin e aggiungi il codice fornito nelle aree appropriate per l’inizializzazione dei filtri e delle azioni.
  • File functions.php di un Child Theme: Se vuoi creare un tema Child aggiungi il codice al file functions.php, che si trova nella directory del child theme (wp-content/themes/nome-tema-child/).
  • File functions.php del Tema Custom: Se stai creando un tema allora puoi scegliere il file più adatto alla struttura in uso.

Assicurati sempre di effettuare una copia di backup dei file prima di apportare modifiche e usa uno strumento FTP o un editor di codice affidabile per accedere e modificare i file del tuo sito WordPress. Una volta aggiunto il codice, salva le modifiche e ricarica la schermata di amministrazione di WordPress per visualizzare i cambiamenti.

Ariadne's Arts

Shop Online di Spiritualità e Cristalli

Bracciale feng shui pixiu Drusa in ametista Incenso angel protection Pirite grezza Bracciale in occhio di tigre
Visita lo Shop

Aggiungere colonna data ultima modifica

Ora vediamo il codice per aggiungere una colonna “data ultima modifica” nel backend di WordPress, precisamente nell’elenco di tutti gli articoli.

// Aggiungi colonna "Data Ultima Modifica" nella schermata di tutti gli articoli
function aggiungi_data_ultima_modifica_columna($columns) {
  $columns['last_modified'] = 'Data Ultima Modifica';
  return $columns;
}
add_filter('manage_posts_columns', 'aggiungi_data_ultima_modifica_columna');

// Popola la colonna "Data Ultima Modifica" con i dati corrispondenti
function mostra_data_ultima_modifica($column, $post_id) {
  if ($column === 'last_modified') {
    $last_modified = get_post_modified_time('Y/m/d g:i:s', false, $post_id);
    echo $last_modified;
  }
}
add_action('manage_posts_custom_column', 'mostra_data_ultima_modifica', 10, 2);

in questa funzione abbiamo usato un filtro e un’azione di WordPress, ” manage_posts_columns” e “manage_posts_custom_column“, vediamo cosa fanno nel dettaglio.

Filtro “manage_posts_columns”:

Il filtro manage_posts_columns viene utilizzato per modificare l’array delle colonne visualizzate nella schermata di elenco degli articoli nel backend di WordPress.

Quando questo filtro viene attivato, consente ai temi o ai plugin di aggiungere nuove colonne o rimuovere quelle esistenti dalla schermata di elenco degli articoli.

La funzione collegata a questo filtro riceve l’array delle colonne predefinite come parametro e restituisce l’array delle colonne modificate dopo aver apportato le modifiche necessarie.

Utilizzando questo filtro, è possibile personalizzare la visualizzazione delle informazioni sugli articoli nel backend di WordPress, aggiungendo, rimuovendo o modificando le colonne in base alle esigenze specifiche del progetto.

Azione “manage_posts_custom_column”

L’azione manage_posts_custom_column viene utilizzata per popolare le colonne personalizzate aggiunte alla schermata di elenco degli articoli nel backend di WordPress.

Questa azione viene attivata ogni volta che WordPress genera una cella di dati per una colonna personalizzata.

Quando questa azione viene attivata, consente ai temi o ai plugin di fornire i dati necessari per popolare la colonna personalizzata, determinando cosa viene visualizzato in ciascuna cella della colonna.

La funzione collegata a questa azione riceve due parametri: il nome della colonna personalizzata e l’ID dell’articolo corrente.

Utilizzando questa azione, è possibile recuperare e visualizzare dinamicamente le informazioni specifiche degli articoli in base alle esigenze dell’applicazione, migliorando così la visualizzazione e l’usabilità della schermata di gestione degli articoli nel backend di WordPress.

In sintesi, il filtro “manage_posts_columns” consente di modificare le colonne visualizzate nella schermata di elenco degli articoli, mentre l’azione “manage_posts_custom_column” consente di popolare le colonne personalizzate con dati dinamici. L’utilizzo combinato di questi due strumenti offre un’eccellente flessibilità per personalizzare l’aspetto e il comportamento della schermata di gestione degli articoli nel backend di WordPress.

Come Ordinare gli Articoli per Data Ultima Modifica

In aggiunta alla funzione precedente possiamo anche fare in modo che questa colonna ordini tutti gli articoli per il campo appena creato.

La funzione completa è la seguente:

// Aggiungi colonna "Data Ultima Modifica" nella schermata di tutti gli articoli
function aggiungi_data_ultima_modifica_columna($columns) {
  $columns['last_modified'] = 'Data Ultima Modifica';
  return $columns;
}
add_filter('manage_posts_columns', 'aggiungi_data_ultima_modifica_columna');

// Popola la colonna "Data Ultima Modifica" con i dati corrispondenti
function mostra_data_ultima_modifica($column, $post_id) {
  if ($column === 'last_modified') {
   $last_modified = get_post_modified_time('Y/m/d g:i:s', false, $post_id);
    echo $last_modified;
  }
}
add_action('manage_posts_custom_column', 'mostra_data_ultima_modifica', 10, 2);

// Aggiungi ordinamento per la colonna "Data Ultima Modifica"
function ordina_per_data_ultima_modifica($columns) {
  $columns['last_modified'] = 'last_modified';
  return $columns;
}
add_filter('manage_edit-post_sortable_columns', 'ordina_per_data_ultima_modifica');

Il filtro manage_edit-post_sortable_columns di WordPress viene utilizzato per aggiungere colonne ordine personalizzate alla schermata di elenco degli articoli nel backend di WordPress. Questo filtro consente di rendere ordinabili le colonne personalizzate aggiunte tramite il filtro manage_posts_columns.

Quando questo filtro viene attivato, consente ai temi o ai plugin di specificare quali colonne personalizzate devono essere rendibili ordine. In pratica, abilita la funzionalità di ordinamento per le colonne aggiunte tramite il filtro manage_posts_columns, consentendo agli utenti di ordinare gli articoli in base ai valori presenti in queste colonne.

La funzione collegata a questo filtro riceve un parametro, che è un array contenente i nomi delle colonne personalizzate aggiunte tramite il filtro manage_posts_columns. All’interno di questa funzione, è necessario restituire un array che specifichi quali colonne possono essere ordinate e quali non possono essere ordinate. Gli elementi di questo array sono le chiavi, e i valori corrispondenti indicano se la colonna è ordinabile o meno.

Ecco come funziona il filtro manage_edit-post_sortable_columns in sintesi:

  1. Viene attivato quando WordPress genera la schermata di elenco degli articoli nel backend.
  2. La funzione collegata al filtro riceve un array contenente i nomi delle colonne personalizzate aggiunte tramite il filtro manage_posts_columns.
  3. La funzione deve restituire un array che specifica quali colonne possono essere ordinate e quali non possono essere ordinate.
  4. Gli elementi di questo array sono le chiavi, e i valori corrispondenti indicano se la colonna è ordinabile (true) o meno (false).
  5. Quando viene attivato, abilita la funzionalità di ordinamento per le colonne specificate nell’array restituito.

In sostanza, il filtro manage_edit-post_sortable_columns offre un modo semplice e potente per abilitare l’ordinamento per le colonne personalizzate aggiunte alla schermata di elenco degli articoli nel backend di WordPress, migliorando così l’esperienza di gestione dei contenuti per gli utenti.

Plugin per Visualizzare la Data Ultima Modifica

Se preferisci evitare la modifica diretta del codice del tuo tema o non ti senti a tuo agio con i linguaggi di programmazione, puoi considerare l’utilizzo di un plugin WordPress che offre la funzionalità di visualizzazione della data dell’ultima modifica direttamente nella schermata di elenco degli articoli.

Esistono diversi plugin disponibili su WordPress.org che consentono di estendere le funzionalità della schermata di gestione degli articoli, incluso il supporto per la visualizzazione della data dell’ultima modifica. Ecco alcuni plugin popolari che potresti voler esplorare:

  • Admin Columns: Questo plugin offre un’ampia gamma di opzioni di personalizzazione per la schermata di elenco degli articoli, inclusa la possibilità di aggiungere colonne personalizzate come la data dell’ultima modifica. Con Admin Columns, puoi facilmente configurare quali informazioni mostrare e come visualizzarle, senza la necessità di scrivere codice.
  • Post Updated Date: Questo plugin semplice ed efficace aggiunge una nuova colonna alla schermata di elenco degli articoli che mostra la data dell’ultima modifica di ciascun articolo. È facile da installare e configurare e offre un modo rapido per avere accesso immediato alla data dell’ultima modifica degli articoli.
  • Codepress Admin Columns: Questo plugin è simile ad Admin Columns ma offre ancora più opzioni di personalizzazione per la schermata di elenco degli articoli. Con Codepress Admin Columns, puoi non solo aggiungere la data dell’ultima modifica come colonna, ma anche personalizzare l’aspetto e il comportamento di altre colonne esistenti.
  • Advanced Custom Fields: Se stai già utilizzando Advanced Custom Fields per la creazione di campi personalizzati, questo plugin include un’opzione per aggiungere la data dell’ultima modifica come campo personalizzato. Questo ti consente di integrare facilmente la data dell’ultima modifica nei tuoi flussi di lavoro esistenti senza dover installare ulteriori plugin.

Scegliere il plugin più adatto dipende dalle tue esigenze specifiche e dalla tua familiarità con l’ambiente WordPress. Indipendentemente dalla scelta, l’utilizzo di un plugin può semplificare notevolmente il processo di visualizzazione della data dell’ultima modifica nella schermata di elenco degli articoli, offrendo un’alternativa veloce e senza problemi alla modifica del codice del tema.

Ti è piaciuto questo articolo?

favorite thumb_down
Autore articolo

Fabio

Sono un terribile realista. Pratico e determinato ma anche un grande sognatore, ecco perché do continuamente vita a nuovi progetti online e non. Nel 2019 ho fondato Eureka Web proprio per rendere possibile tutto questo. Insieme possiamo realizzare la tua idea!


Visita il sito
library_books

Leggi anche

come creare tipi di post personalizzati in wordpress
Scopri
Come creare template articoli personalizzato WordPress
Scopri
Come fare redirect in WordPress senza plugin
Scopri

Contattami

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message

Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Ti risponderemo a breve

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

message
perm_identity
alternate_email

keyboard_arrow_up