whatsapp
keyboard_arrow_down Contatti

Martedì

15

Agosto 2023

Come creare un'infografica davvero efficace

Come creare un’infografica

  1. blog Come creare un’infografica
event_available
schedule

Come creare un’infografica che sia davvero efficace? Dovrai studiare il tuo cliente, creare un preciso percorso visivo e realizzare un’immagine che spieghi nel dettaglio tutto quello che lui vuole sapere!

Oggi, subito dopo i video, le immagini hanno un ruolo fondamentale nel web perché attirano l’attenzione e coinvolgono anche gli utenti più distratti.

Ormai nessuno vuole fermarsi a leggere testi infiniti con paroloni astrusi, molto meglio parlare con un’immagine!

Il concetto dell’infografica è ancora più stringente perché obbliga il grafico a eliminare quasi del tutto il testo scritto per sostituirlo con delle immagini.

Le infografiche sono ottime per:

Definisci l’obiettivo e il pubblico di riferimento

Prima di iniziare devi:

  • Definire l’obiettivo della tua infografica
  • Definire il pubblico che la vedrà
  • Usare il tono di voce adatto al tuo pubblico (Tone of Voice)

Pensa a cosa vuoi ottenere da questa immagine: più link? Più interazione? Più coinvolgimento? Allora muoviti nella direzione scelta!

Fatto ciò dovrai pensare al tuo pubblico, in particolare a cosa si aspetta dalla tua infografica. Puoi aiutarti con la Creazione Personas, una tecnica usata dai professionisti di tutto il mondo per definire le caratteristiche del tuo cliente/lettore finale.

A seconda del pubblico di riferimento dovrai anche definire il tono di voce da utilizzare, ovvero il Tone of Voice. Stai parlando a lettori giovani o adulti? Arrabbiati per una causa o felici?

Ariadne's Arts

Shop Online di Spiritualità e Cristalli

Bracciale feng shui pixiu Drusa in ametista Incenso angel protection Pirite grezza Bracciale in occhio di tigre
Visita lo Shop

Raccogli le fonti necessarie

Per parlare di un argomento dovrai avere le idee ben chiare su di esso, altrimenti otterrai risultati sgradevoli.

Raccogliendo fonti affidabili potrai creare contenuti più precisi e completi. Puoi trovare contenuti usando diversi strumenti e portali online, ad esempio:

Crea il progetto grafico

Ora passiamo alla creazione vera e propria del tuo progetto, ovvero il layout grafico. Dovrai eseguire questi passaggi:

  1. Scrivi il tuo concetto su un foglio a parte
  2. Sostituisci le parole con le immagini
  3. Crea un percorso visuale
  4. Usa i grafici
  5. Ottimizza lo sfondo
  6. Dividi la tua immagine in sezioni o punti elenco

1 – Scrivi il tuo concetto su un foglio a parte

Prima di iniziare a disegnare dovrai avere ben chiaro il concetto che vuoi esprimere, per semplificare puoi scriverlo su un foglio a parte o sul PC.

Ora devi snellire il più possibile il tuo testo scritto, riducendolo al minimo indispensabile per trasmettere le tue parole a qualcuno.

Cerchi collaborazioni professionali?

Ecco cosa abbiamo creato per te

  • Portale online per professionisti
  • Suggerimenti di profili in linea con la tua riceca
  • Eventi, consigli, nuovi lavori, opportunità di collaborazione
  • Tutto in un unico portale completamente Italiano!

Compila il questionario per saperne di più

Eureka Web

Scopri di più

2 – Sostituisci le parole con le immagini

Prova a sostituire il testo scritto con:

  • Icone
  • Simboli
  • Foto
  • Meme
  • Disegni

Ricorda che i testi molto lunghi hanno una percentuale di lettura molto bassa, spesso vengono addirittura ignorati.

3 – Crea un percorso visuale

È giunto il momento di ordinare le immagini secondo il filo logico del discorso che faresti verbalmente.

Le frecce sono un valido alleato perché danno immediatamente l’idea di “percorso” mentale da seguire per “leggere” la tua immagine.

4 – Usa i grafici

I grafici, oltre a comunicare un andamento generico, possono confrontare dati e informazioni.

Devi sapere infatti che sono una delle prime forme di infografica, create apposta per mostrare velocemente grandi quantità di numeri.

5 – Ottimizza lo sfondo

Un aspetto fondamentale dello sfondo è che può comunicare il concetto generale dell’argomento che stai trattando.

Pertanto farai meglio a creare una texture grafica piuttosto che utilizzare un solo colore neutro.

Ricorda che ogni colore ha un significato ben preciso e comunica emozioni diverse ai tuoi lettori!

6 – Dividi la tua immagine in sezioni o punti elenco

Se vuoi esprimere più concetti allora non ti resta che dividere la tua infografica in sezioni o in elenchi numerati, l’importante è rendere la divisione ben evidente!

Definisci le dimensioni dei contenuti

Una volta realizzati i contenuti dovrai dedicargli il giusto spazio nella pagina, privilegiando quelli più importanti:

  • Concetto / messaggio dell’immagine (Grandi e ben visibili a primo impatto)
  • Contenuti esplicativi (Dimensione media)
  • Contenuti di contorno o approfondimenti (meno visibili, perché interesseranno a meno lettori)

Fai in modo che il tuo contenuto principale della tua infografica sia ben visibile e che catturi l’attenzione dei lettori. I testi grandi e i soggetti in primo piano vengono visti e memorizzati meglio rispetto a quelli più piccoli.

Migliori Tools e programmi per creare infografiche

Canva

Il mio primo consiglio è Canva, un tool online di base gratuito ma con molte funzionalità aggiuntive (premium).

Si tratta di una community di grafici che mettono a disposizione i loro progetti a volte gratuitamente, a volte dietro un piccolo compenso.

D’altra parte hai a disposizione tantissimi elementi, modelli e spunti soltanto da comporre.

Adobe Photoshop

Adobe Photoshop è un software di grafica molto più complesso rispetto al primo ma offre il pieno controllo su ogni pixel della tua grafica.

Genially

Altro software di base gratuito è Genially che, come Canva, permette di creare immagini e infografiche in modo molto veloce.

Dove inserire le infografiche

Una volta create dovrai sfruttarle al meglio e inserirle in pagine e articoli in cui danno veramente un valore aggiunto al testo. In particolare puoi inserire le tue infografiche in:

In generale puoi inserirle in ogni tuo contenuto, basta che siano attinenti e che diano un valore aggiunto al testo. Questa pratica si chiama Content Marketing, ovvero fare marketing creando contenuti originali e coinvolgenti per l’utente.

Ricorda di ottimizzare le tue immagini per la SEO, per non perdere posizioni nella SERP!

Come possono aiutarti le infografiche?

Le infografiche sono fondamentali per:

Ti è piaciuto questo articolo?

favorite thumb_down
Autore articolo

Fabio

Sono un terribile realista. Pratico e determinato ma anche un grande sognatore, ecco perché do continuamente vita a nuovi progetti online e non. Nel 2019 ho fondato Eureka Web proprio per rendere possibile tutto questo. Insieme possiamo realizzare la tua idea!


Visita il sito
library_books

Leggi anche

cos'è il packaging
Scopri
Come scegliere i colori per un sito web
Scopri
Come funziona l’algoritmo di YouTube
Scopri

Contattami

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message

Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Ti risponderemo a breve

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

message
perm_identity
alternate_email

keyboard_arrow_up