email

Come rimuovere backlink malevoli dal sito web

Ti trovi in:
  1. blog Come rimuovere backlink malevoli dal sito web

Pubblicato il , aggiornato il 3 Settembre 2021

Come rimuovere backlink malevoli dal mio sito web? Se hai un blog o un sito web ti sarà sicuramente capitato di ricevere backlink malevoli o palesi spam.

Li riconosci facilmente perché hanno quasi sempre domini di riferimento improponibili, pieni di numeri o a volte incomprensibili.

La soluzione più semplice è usare Search Console per rimuovere i link malevoli o spam, semplicemente segnalando a Google la rimozione. Vediamo come fare nel dettaglio.

help_outline

Come rimuovere backlink malevoli: la soluzione più semplice

Entra in Search Console e precisamente nella sezione “link”. In questa sezione troverai tutti i link interni del tuo sito e i backlink, tra cui anche gli spam.

Questa sezione è fondamentale perché fornisce il nome e il dominio da cui proviene il link malevolo e, nei passaggi successivi, dovrai copiarlo ed incollarlo.

Utilizza lo strumento di rimozione, Google Disavow Links: è semplicissimo, collegato direttamente a Search Console e molto efficace.

come rimuovere backlink malevoli dal tuo sito web

L’ho utilizzato qualche anno fa per rimuovere un dominio malevolo e dopo poco tempo è sparito. Non so se sia merito del tool di Google oppure se il sito malevolo è stato chiuso, il fatto è che ora non c’è più.

Ho dovuto utilizzarlo (purtroppo) nei giorni scorsi e non mi ha deluso, ecco perché ho deciso di scrivere questo articolo.

Torniamo a noi, la prima cosa da fare è selezionare la proprietà di Search Console da utilizzare, se non la vedi prova ad accedere con l’account Google ad essa collegato.

Ti verrà chiesto di caricare un file di testo con l’elenco di url o domini da rifiutare. La sintassi del file è molto semplice basta scrivere gli url uno sotto l’altro oppure scrivere “domain:nome-dominio.com” se vuoi escludere un sito completo.

# Due pagine da rifiutare
http://spam.example.com/stuff/comments.html
http://spam.example.com/stuff/paid-links.html

# Un dominio da rifiutare
domain:shadyseo.com

Quando hai finito dovrai semplicemente salvare il file che hai creato e caricarlo su Google. In ogni caso trovi la documentazione ufficiale qui.

Ricapitolando:

  • Accedi a Search Console
  • Vai nella sezione “link” per vedere l’elenco di siti spam
  • Apri Google Disavow
  • Collega la proprietà di Search Console da cui vuoi rimuovere i link
  • Crea e carica il file di testo usando la sintassi scritta sopra.
help_outline

I metodi che non funzionano

Come rimuovere backlink malevoli dal tuo sito web? Visto che molti blog che ho letto li indicano come efficaci è il caso di spendere due parole anche sui metodi che non funzionano.

Molti professionisti consigliano di contattare il titolare del sito malevolo chiedendo di togliere un link.

Siccome non stiamo parlando con il cordialissimo panettiere sotto casa ma con un sito creato apposta per lo spam, non vedo come questo sia possibile.

Ho aperto per curiosità alcuni backlink (pregando di non trovare virus) e non mi è parso di vedere una sezione contatti, tantomeno un servizio di assistenza.

help_outline

Cosa fare dopo per la SEO

Se hai ricevuto penalizzazioni da Google è un vero casino, ma risolvibile. Di solito i link malevoli non dovrebbero influenzare troppo la tua Serp ma è sempre meglio rimuoverli e monitorare costantemente questa situazione.

Se hai ricevuto penalizzazioni, il primo passo è rimuovere i link malevoli e continuare con la pubblicazione costante di contenuti.

Tutte le buone pratiche SEO dovrebbero far rialzare il tuo sito web ai livelli precedenti ma se non accade puoi sempre richiedere l’indicizzazione a Google tramite Search Console.

Il caso più drastico è quello di ripartire con la strategia SEO, stravolgere la Link Building oppure, ancora peggio, rifare il sito da capo. Ovviamente questa deve essere l’ultima spiaggia, quando dopo mesi e mesi di tentativi ancora non cavi un ragno dal buco.

Ti consiglio comunque di tenere sotto controllo i link malevoli con periodicità, per non dover affrontare di nuovo queste situazioni.

Ricapitolando:

  • Rimuovi i link malevoli
  • Continua con le buone pratiche SEO
  • Continua con la pubblicazione costante di contenuti di valore
  • Se qualche pagina continua ad essere penalizzata, prova a richiedere l’indicizzazione con la Search Console
  • Se dopo mesi e mesi di tentativi non riesci a risollevare il tuo sito prova a stravolgere strategia SEO e Link Building e se ancora non funziona dovrai rifare tutto da capo.

Contattaci!

Preventivo sempre gratuito

Fabio Fresia, fondatore e titolare di Eureka Web di Asti

perm_device_information366 - 400 9542       emailinfo@agenziawebeureka.it

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message