email

Cos’è il Tone of Voice? Strategia comunicativa sul tono di voce

Ti trovi in:
  1. blog Cos’è il Tone of Voice? Strategia comunicativa sul tono di voce

Pubblicato il , aggiornato il 25 Novembre 2021

Cos’è il Tone of Voice? Quando parlo di strategia comunicativa ai miei clienti questa è la domanda che mi fanno più spesso.

Letteralmente si traduce con tono di voce e in ambito marketing è una strategia che permette alla tua azienda di comunicare con il cliente e creare un legame.

Il tono di voce permette al tuo brand di costruire una propria identità e definisce carattere e personalità.

Inoltre è un elemento che si trova alla base di tutte le strategie comunicative, ma che deve anche funzionare in sincronia con la strategia SEO e con il copywriting.

help_outline

Quando bisogna pensare al Tone of Voice?

Di solito consiglio sempre ai miei clienti di stabilire fin da subito il Tone of Voice con cui vogliono comunicare.

Infatti il modo di comunicare deve essere unico e corrispondere in ogni apparizione aziendale.

Per questo motivo definire da subito il tono di voce ti permetterà di avere chiaro il tuo obiettivo e il tuo messaggio.

Quando si definisce una strategia di marketing aziendale consiglio di parlare già del tono di voce, questo permetterà di essere coerenti nella comunicazione.

Il vantaggio è quello di fare un lavoro ben fatto fin da subito!

Il tono di voce deve essere lo stesso sia sui social che sul sito, ma anche nelle varie campagne pubblicitarie e persino sul packaging dei tuoi prodotti.

help_outline

Cos’è il Tone of Voice? Le categorie

Il Tone of Voice deve rispecchiare la brand identity della tua azienda e, a seconda del tema trattato, può assumere più di una sfumatura.

Quando ho studiato marketing della comunicazione mi sono imbattuta in una definizione un libro molto interessante scritto da Valentina di Pennamontata.

Lei nel suo libro ha creato una sua personale suddivisione del tono di voce, che ho trovato davvero efficace e ben strutturata.

  • Toni colorati: rientrano in questa categoria il tono ironico e quello aggressivo, entrambi vogliono provocare nel lettore una vera reazione, farlo ridere di gusto o riflettere su ciò che si è appena detto
  • Toni caldi: che comprendono quello amichevole ma anche quello colloquiale ed informale, toni che vogliono creare un legame con il lettore
  • Tono neutro: è un tono di voce professionale, che vuol far sì che il lettore si fidi e si affidi all’azienda che parla
  • Toni freddi: sono compresi i toni burocratici e istituzionali, che non vogliono creare alcun tipo di legame effettivo con il lettore
help_outline

Perché usarlo nella tua strategia marketing

Il Tone of Voice gioca un ruolo fondamentale nella tua strategia di marketing, per questo va sicuramente curato in ogni dettaglio.

Usare un tono di voce in linea con la tua azienda e i tuoi valori può davvero fare la differenza fra successo e fallimento.

Scegliere il tono di voce da usare non è affatto semplice per questo ti consiglio di affidarti sempre ad un professionista, almeno per definire le linee guida generali.

Usare il giusto tono di voce creerà un legame con i tuoi clienti e trasmetterà loro la voglia di scoprire sempre di più sul tuo brand e sui tuoi prodotti.

Inoltre ci sono moltissimi esempi, anche italiani, di come il tono di voce giusto al momento giusto possa fare della tua pubblicità un vero e proprio caso di viral marketing.

Cos’è il viral marketing? Se ancora non lo sai corri a leggere il mio articolo!

Contattaci!

Preventivo sempre gratuito

Fabio Fresia, fondatore e titolare di Eureka Web di Asti

perm_device_information366 - 400 9542       emailinfo@agenziawebeureka.it

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message