email

Cosa significa hype

Ti trovi in:
  1. blog Marketing Cosa significa hype

Pubblicato il , aggiornato il 28 Febbraio 2021

help_outline

Cos’è l’hype?

Cosa significa Hype? Hype è una parola inglese che ormai è entrata a far parte del nostro linguaggio quotidiano.

Letteralmente la parola hype si traduce con “campagna pubblicitaria”, ma viene usata con il significato di “montatura” e “gonfiatura”.

Vuol dire creare, attraverso una campagna pubblicitaria ben studiata, un forte desiderio e una forte aspettativa.

Chi si trova in stato di hype non aspetta altro se non l’uscita del prodotto o servizio tanto atteso.

E mentre aspetta va a caccia di ogni indizio possibile attraverso i social, i blog ma anche i siti web che parlano del prodotto in uscita.

Cosa significa hype per il pubblico?

help_outline

Per comprendere meglio cosa sia l’hype dobbiamo parlare del “F.O.M.O.” acronimo di “Fear of Missing Out” ovvero “paura di rimanere fuori”.

Indica il timore di rimanere escluso dalla società, da un grosso evento.

È proprio questa paura che sta alla base della creazione dell’hype: l’obiettivo è spingere  il pubblico a rimanere aggiornato su un prodotto o un evento per evitare di perdersi la novità.

Così facendo il pubblico stesso diventa promoter, spingendo altre persone ad attendere ogni novità con trepidazione.

Spesso un prodotto che crea un così forte desiderio diventa un argomento di discussione virale. Questo evento si chiama viral marketing.

help_outline

Come si crea hype?

Spesso l’hype è voluto e pianificato dalle aziende, attraverso campagne marketing studiate.

Altre volte questa forte aspettativa si crea involontariamente, anche grazie ai fans che non vedono l’ora di assistere a quel determinato evento o avere quel prodotto.

Che sia voluto o spontaneo l’hype è un efficace strumento di marketing da imparare ad usare al meglio per ottenere il massimo dalla propria pubblicità.

Non dimenticare però che una campagna marketing di questo tipo ha bisogno di una programmazione a lungo termine.

8 tecniche utili per creare hype nelle vendite:

help_outline

1 – Lanciare il prodotto con largo anticipo

Spesso quando termina un film o una serie TV sentiamo già parlare della continuazione.

Il motivo è che durante tutto questo tempo si crea maggiore desiderio nel pubblico.

Anche il lancio di un nuovo prodotto avviene con largo anticipo; se si tratta di un prodotto tecnologico a volte sentiamo già parlare del nuovo modello quando l’azienda ha fra le mani un semplice prototipo.

2 – Crea un’anteprima accattivante 

Attraverso video e immagini di qualità l’anteprima deve essere originale e creare curiosità!

Ad esempio lanciando qualche piccolo indizio che possa stimolare la creatività del pubblico.

3 – Fai trapelare indizi con cadenza regolare

Non lasciar passare troppo tempo fra un indizio e l’altro, in questo modo l’hype aumenterà!

4 – Non lasciar calare l’attenzione

Non deve mai succedere! Altrimenti non si parlerà più del tuo prodotto o del tuo evento, se l’attenzione cala la stessa cosa succederà all’hype e, di conseguenza, alle vendite.

5 – Crea esclusività

La possibilità di arrivare per primi o di avere un oggetto esclusivo attira l’attenzione del pubblico e aumenta il desiderio.

Maggior desiderio significa maggiore hype!

Se si tratta di un evento ad esempio puoi pensare ad un numero chiuso di partecipanti, se si tratta invece di un prodotto la prima fornitura avrà produzione limitata.

6 – Premia i primi arrivati

Chi arriva per primo va premiato!

Ad esempio per i primi che acquistano un prodotto o un servizio può esserci un omaggio.

Altre volte viene creato un sondaggio, chi indovina la risposta (e quindi rivela un indizio anche agli altri) riceve un gadget esclusivo oppure un buono sconto.

7 – Metti il pubblico al centro della “caccia all’indizio”

Rendi il pubblico partecipe: crea hashtag, sondaggi e post dove il tuo pubblico può interagire e creare discussione.

Come ti ho detto prima, il segreto per creare hype è farne parlare!

8 – Non deludere le aspettative

Cerca sempre di avere ben chiaro il punto di svolta finale: non prendere strade che confondano il pubblico, altrimenti rischi che rimangano delusi.

help_outline

Alcune pubblicità che creano hype

Tutti noi se pensiamo a qualcosa di atteso con trepidazione pensiamo all’iPhone!
Un esempio vincente di campagna pubblicitaria che crea hype è proprio quella del marketing Apple.

Grazie ai suoi video riesce a far nascere curiosità e anche il desiderio di avere fra le mani i suoi prodotti.

Un’altro esempio ben riuscito è la campagna pubblicitaria che Netflix ha creato per la serie TV “Lucifer”: i suoi fan attendono trepidanti la data di uscita della stagione 5B!

Per rimanere in ambito cinematografico chi si ricorda l’hype creato e non disatteso generato da Avengers Infinity War?

help_outline

In conclusione cosa significa hype?

L’hype è uno strumento molto efficace nel marketing, ma è anche un’arma a doppio taglio.

Se generiamo troppo hype e poi deludiamo le aspettative create subiremo un danno di immagine molto elevato.

Un pubblico deluso non acquisterà più il nostro prodotto e farà cattiva pubblicità.

Deludere le aspettative quindi vuol dire perdere credibilità.

Contattaci!

Preventivo sempre gratuito

Fabio Fresia, fondatore e titolare di Eureka Web di Asti

perm_device_information366 - 400 9542       emailinfo@agenziawebeureka.it

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message