whatsapp
keyboard_arrow_down Contatti

Sabato

05

Agosto 2023

come essere in prima pagina di google agenzia web eureka

Come essere in prima pagina di Google?

  1. blog Come essere in prima pagina di Google?
event_available
schedule

Per essere in prima pagina di Google dovrai avere un sito web perfetto e curato in ogni aspetto, ricco di contenuti sempre aggiornati.

Dalla nascita della SEO ad oggi i webmaster di tutto il mondo fanno a gara per posizionare i loro siti web tra i primi risultati dei motori di ricerca, Google in particolare.

Ma quali tecniche bisogna usare?

  • Ottimizzare il sito per la SEO
  • Analizzare i competitior
  • Scegliere le giuste parole chiave
  • Definire una strategia SEO
  • Creare contenuti
  • Fare link building
  • Sfruttare i social
  • Avere un sito web veloce
  • Ottimizzare il sito per i dispositivi mobili

Come essere in prima pagina di Google con la SEO

La SEO è in assoluto il primo passo da compiere per portare il tuo sito web in prima pagina di Google, infatti questo acronimo vuol dire Search Engine Optimization, cioè ottimizzazione per i motori di ricerca.

Consiste proprio in una serie di ottimizzazioni tecniche su:

  • Pagine
  • Testi
  • Immagini
  • Url degli articoli
  • Struttura del sito

Il fulcro della SEO sono i tipi di parole chiave che dovrai scegliere al meglio e inserirle in una strategia SEO.

I fattori da considerare nella scelta delle parole chiave sono:

Una volta scelte dovrai inserire le parole chiave in WordPress nei testi, nel titolo SEO e nella meta description. Le altre ottimizzazioni SEO includono:

Una volta fatte tutte queste ottimizzazioni non vedrai subito i risultati sperati perché alla SEO serve più o meno tempo, in base a quanto hai lavorato bene e in base ai tuoi competitor.

Ariadne's Arts

Shop Online di Spiritualità e Cristalli

Bracciale feng shui pixiu Drusa in ametista Incenso angel protection Pirite grezza Bracciale in occhio di tigre
Visita lo Shop

Strumenti per la SEO

Ci sono diversi strumenti che puoi usare per la SEO del tuo sito, tutti indispensabili perché analizzano aspetti diversi di questa complessa pratica:

  • Google Search Console: Analizza numero di click, impressioni, CTR e posizione media delle tue pagine e articoli nella SERP
  • Google Suggest: Strumento gratuito che da suggerimenti di query direttamente nei risultati di ricerca
  • Google Trends: Ottimo per vedere i trends del momento e confrontare le parole chiave
  • SemRush: Tool molto completo per una panoramica su molti aspetti delle parole chive, compresi i competitor.
  • SEOZoom: Tool a pagamento ottimo per la SEO in generale
  • Ubersuggest: Tool gratuito con versione a pagamento per analizzare competitor e scoprire parole chiave

Analizzare i competitor

I competitor giocano un ruolo fondamentale nel raggiungere la prima pagina di Google, infatti non sei l’unico con questa ambizione!

Il primo passo è fare l’analisi dei competitor per scoprire con chi dovrai confrontarti online. Dovrai verificare:

  • Autorevolezza dei competitor
  • Numero di contenuti pubblicati
  • Qualità dei loro contenuti
  • Qualità del sito in generale (ottimizzazioni fatte da loro)
  • Frequenza di pubblicazione
  • Cercare quali parole chiave usano

Per superare i tuoi competitor dovrai quindi:

Cerchi collaborazioni professionali?

Ecco cosa abbiamo creato per te

  • Portale online per professionisti
  • Suggerimenti di profili in linea con la tua riceca
  • Eventi, consigli, nuovi lavori, opportunità di collaborazione
  • Tutto in un unico portale completamente Italiano!

Compila il questionario per saperne di più

Eureka Web

Scopri di più

Contenuti da prima pagina di Google

Un metodo molto efficace per essere in prima pagina di Google è la creazione di contenuti come articoli del blog, recensioni e video. L’obbiettivo infatti è coinvolgere il lettore, offrendo informazioni interessanti e che catturino la sua attenzione.

Esiste addirittura una tecnica di marketing che studia il modo in cui i contenuti coinvolgono l’utente che li legge, si chiama Content Marketing.

I tuoi articoli dovranno essere:

  • Chiari
  • Coinvolgenti per l’utente
  • Ottimizzati per Google
  • Sempre aggiornati
  • Approfonditi e completi

Il metodi di lavoro migliore consiste nel creare un piano editoriale e rispettarlo con costanza nel tempo. Dovrai infatti:

Grazie ai contenuti fatti bene potrai raggiungere la prima pagina di Google e magari ottenere snippet in primo piano, ovvero risultati di ricerca molto efficaci con un tasso di click maggiore rispetto agli altri

Fare Link building

La Link Building è una tecnica di posizionamento SEO basata sulla costruzione di una rete di collegamenti (link) fra siti web.

Il web infatti lavora tramite i link perché essi consentono agli utenti di spostarsi da una pagina all’altra online. I link servono ad approfondire le informazioni o scoprire argomenti correlati alla tua ricerca.

I link vengono utilizzati anche dai Crawler di Google, cioè dei piccoli programmi che navigano il web passando da un link all’altro, proprio per analizzare il contenuto delle pagine.

Il numero di Backlink, cioè link esterni che puntano al tuo sito, influenza anche “l’autorità” del sito (authority domain). I siti più “autorevoli” vengono quindi mostrati in prima pagina.

Siccome negli anni passati i webmaster hanno abusato dei link, oggi Google guarda anche la loro qualità e pertinenza. Avere link di scarsa qualità potrebbe addirittura penalizzare il tuo sito, bisogna infatti rimuovere quelli malevoli.

Come essere in prima pagina di Google con i Social

I social sono molto importanti per posizionare il tuo sito su Google, infatti sono una fonte preziosa di visite.

Pubblicando le pagine e gli articoli del sito su Facebook, per esempio, otterrai visite dai tuoi follower.

Google infatti premia i siti con molte visite perché significa che il loro contenuto è davvero interessante e lo mostrerà a utenti della ricerca sul web.

Non dimenticare che i post dovranno catturare l’attenzione e invogliare l’utente a visitare il tuo sito, quindi usa immagini e testi accattivanti.

Gli altri metodi per sfruttare i social sono:

Velocità del sito web

La velocità di caricamento del sito è un fattore indispensabile al posizionamento perché, soprattutto negli ultimi anni, gli utenti del web hanno sempre meno pazienza. Google infatti premia quei siti web che, oltre ad essere ottimizzati, hanno un tempo di caricamento molto basso proprio per mostrare contenuti migliori.

La velocità del tuo sito dipende da:

  • Performance dell’hosting
  • Peso delle pagine web
  • Dimensione delle immagini
  • Peso di file CSS e Javascript

Per ottimizzare il tuo sito quindi dovrai:

Ci sono inoltre diversi strumenti per testare la velocità del tuo sito gratuitamente.

Ottimizza il tuo sito per Dispositivi Mobili

Oggi i siti web non responsive (ovvero non ottimizzati per i dispositivi mobili) vengono fortemente penalizzati da Google, in particolare:

  • Layout non pensati per la visualizzazione da telefono
  • Testi troppo piccoli da leggere
  • Sito web pensato solo per i pc

Se usi WordPress allora dovrai scegliere il tema giusto che supporti la modalità responsive in ogni suo aspetto.

Usa GoogleAds per raggiungere la prima pagina

Il modo più semplice per raggiungere la prima pagina è usare Google Ads, ovvero creare annunci a pagamento nella SERP.

Questo però non è il metodo migliore perché, se smetti di pagare, la tua pagina web ritornerà nella posizione originaria della SERP.

Cosa NON fare

Attenzione alle procedure sbagliate perché possono penalizzare il tuo sito in termini di posizioni su Google. Molte procedure come riempire le pagine con elenchi di parole chiave oppure spammare ovunque link al tuo sito, sicuramente non passeranno inosservate.

Google è molto attento su questo aspetto e, di sicuro, penalizzerà gli errori.

Altri errori da evitare sono:

  • Riempire le pagine con pubblicità o, peggio, banner che coprono il testo e le immagini.
  • Scrivere male e con errori grammaticali.
  • Copiare il contenuto di altri siti web
  • Fornire informazioni errate o incomplete

Ci sono moltissimi altri fattori che possono portare il tuo sito in prima pagina di Google, tutti basati sulla generazione di contenuti di qualità.

I motori di ricerca sono molto attenti ai loro clienti e cercano sempre di mostrare loro il meglio! Il tuo sito sarà all’altezza della prima pagina? Lavora sodo e sono sicuro di sì!

Come essere in prima pagina di Google

  1. Sfrutta la SEO

  2. Analizza i competitor

  3. Scrivi contenuti ottimizzati

  4. Fai Link Building

  5. Sfrutta i social

  6. Aumenta la velocità del tuo sito

  7. Ottimizza il sito per i dispositivi mobili

  8. Usa Google Ads creando annunci a pagamento

Ti è piaciuto questo articolo?

favorite thumb_down
Autore articolo

Fabio

Sono un terribile realista. Pratico e determinato ma anche un grande sognatore, ecco perché do continuamente vita a nuovi progetti online e non. Nel 2019 ho fondato Eureka Web proprio per rendere possibile tutto questo. Insieme possiamo realizzare la tua idea!


Visita il sito
library_books

Leggi anche

Perché creare una scheda Google Maps
Scopri
benefici portare cane in ufficio
Scopri
SEO di YouTube: come posizionare i tuoi video
Scopri

Contattami

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message

Il tuo messaggio è stato inviato con successo!
Ti risponderemo a breve

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

message
perm_identity
alternate_email

keyboard_arrow_up