email

Quanto guadagna un influencer e cosa fa

Ti trovi in:
  1. blog Quanto guadagna un influencer e cosa fa

Pubblicato il , aggiornato il 5 Settembre 2021

Quanto guadagna un influencer? Quando si parla di influencer sono due le domande che ci frullano in testa: cosa fanno e quanto guadagnano. Se vuoi sapere come diventare influencer ho scritto per te alcuni consigli in questa guida.

Partiamo dal concetto di “influence”: l’influenza è la capacità di intervenire nell’affermazione o nella modifica dell’opinione pubblica.

L’influencer è colui che, tramite la creazione di contenuti web, è in grado di influenzare chi lo segue, spingendoli a compiere una determinata azione.

L’influencer è un opinion leader dotato di carisma e capacità di creare contenuti coinvolgenti per il pubblico.

In ambito pubblicitario è proficuo collaborare con loro per la creazione di contenuti che accelerano il processo di vendita.

Chi fa il lavoro di influenser guadagna attraverso diversi canali: 

  1. Numero di visualizzazioni dei loro contenuti con Advertising (ad esempio i video con le pubblicità su Youtube)
  2. Diffusione di messaggi pubblicitari dietro ricompensa delle aziende
  3. Creazione di contenuti per conto di brand e aziende
  4. Vendita di prodotti per conto terzi tramite link affiliati
  5. Promozione di codici sconto e guadagno in percentuale sulle vendite

In sintesi:

  • L’influencer è una persona che influenza gli altri attraverso i suoi contenuti
  • I social sono il mezzo di comunicazione più efficace per gli influencer
  • Gli influencer guadagnano principalmente in base al numero di follower
help_outline

Cosa fanno gli influencer?

Spesso chi diventa influencer inizia la sua carriera partendo da una grande passione, quasi per gioco.

Chi trasforma la sua passione in lavoro si costruisce una reputazione online grazie alla sua competenza in un determinato ambito.

L’influencer è in grado di condizionare le scelte dei suoi seguaci, diventando una persona di riferimento nel proprio settore.

Sono blogger, videomaker, content creator, youtubers e usano in larga misura i canali social per coinvolgere il loro pubblico.

Postano con regolarità i loro contenuti e interagiscono con fans e followers tramite like, commenti, visualizzazioni e stories.

I settori di cui si possono occupare sono diversi:

  • Cibo (Food Influencer)
  • Bellezza, trucchi e make up (Beauty Influencer)
  • Videogiochi (Gaming Influencer)
  • Vestiti e moda (Fashion Influencer)
  • Design (Design Influencer)
  • Viaggi (Travel Influencer)
  • Wellness

Il lavoro degli influencer non è quindi improvvisato; oltre a una conoscenza del loro settore c’è dietro anche una base di marketing ed editing.

Pianificano e preparano i loro contenuti, scrivono testi, montano video, editano foto e  monitorano costantemente reazioni e risultati.

Un Influencer è anche in grado di dare un valore al proprio profilo lavorativo e stabilire un prezzo ai suoi contenuti sponsorizzati.

Gli elementi di cui tener conto sono:

  • La portata, o reach: il numero di persone potenzialmente raggiungibili dai contenuti.
  • L’autorevolezza nel settore
  • L’engagement che è in grado di generare
  • Il numero di followers e interazioni sui vari canali
  • Il numero di contenuti

Ciò che fa la differenza è la capacità di interagire con i propri followers e di indirizzare le scelte del pubblico.

help_outline

Quanto guadagnano gli influencer?

Per capire quanto guadagna un influencer bisogna partire facendo chiarezza sulle varie classificazioni.

Possiamo classificarli in base a due fattori: numero di followers e il modo in cui è nato il personaggio.

In base al modo in cui è nato il personaggio troviamo:

  • Influencer creato dalla popolarità, colui che diventa brand ambassador ma che deve il suo successo ad altro. Ad esempio Cristiano Ronaldo, riesce a influenzare le decisioni dei suoi followers ma è il calcio ad averlo reso famoso.
  • Influencer che crea la sua popolarità, chi parte da una passione e la fa diventare il proprio mestiere in maniera autonoma. Ad esempio Clio Makeup, che partendo da un canale Youtube ad oggi conta molte collaborazioni e anche un proprio brand di prodotti.

Quanto guadagna un influencer in base al numero di follower

  • Micro influencer (10K – 100K di followers): il coinvolgimento della loro community è altissimo e il pubblico targettizzato in base agli interessi.
    Sono i più ricercati da piccole e medie imprese per creare collaborazioni. Si può instaurare anche un rapporto di scambio: invio gratuito dei prodotti in cambio di pubblicità.

    Guadagno: fino a 600€ a collaborazione + guadagno delle pubblicità su social e blog + link affiliati + prodotti gratuiti
  • Mid-tier influencer (100K – 500K di followers): la community è più ampia ma ancora ben targettizzata.
    Il costo delle collaborazioni è superiore. Tendono a rifiutare collaborazioni con brand in cui non credono per non perdere autorevolezza.

    Guadagno: fino a 2000€ a collaborazione + guadagno delle pubblicità su social e blog + link affiliati + prodotti gratuiti
  • Macro influencer (500K – 2M di followers): la community è ampia e variegata, il vantaggio è quello di raggiungere un gran numero di persone.
    La campagna pubblicitaria inizia ad avere un costo consistente.

    Guadagno: fino a 5000€ a collaborazione + guadagno delle pubblicità su social e blog + link affiliati + prodotti gratuiti
  • Celebrity influencer (da 2M di followers in poi): stringere collaborazioni con loro vuol dire ottenere un pubblico davvero ampio, ma meno targettizzato.
    Le campagne pubblicitarie costano parecchio, spesso si stipulano contratti per collaborazioni one-shot.

Guadagno: fino a 10.000€ a post + guadagno delle pubblicità su social e blog + link affiliati + prodotti gratuiti

Ovviamente le cifre inserite sono una media delle cifre richieste da vari influencer.

In realtà non esiste un vero e proprio “prezzario” per gli influencer.

La capacità di guadagnare dipende anche dalla loro forza contrattuale, data dal numero di followers e dalla reputazione.

Un influencer guadagna se fa guadagnare le aziende: non bastano i semplici like ma la capacità di vendere il prodotto sponsorizzato.

In poche parole conta il tasso di conversione della pubblicità in vendite.

Contattaci!

Preventivo sempre gratuito

Fabio Fresia, fondatore e titolare di Eureka Web di Asti

perm_device_information366 - 400 9542       emailinfo@agenziawebeureka.it

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message