email

Quanto tempo serve alla SEO per posizionare un sito web

Ti trovi in:
  1. blog Quanto tempo serve alla SEO per posizionare un sito web

Pubblicato il , aggiornato il 5 Novembre 2021

Quanto tempo serve alla SEO e a Google per posizionare il tuo sito web? Molti clienti, come te, hanno fatto questa domanda ma la risposta non è così semplice.

Prima di definire un tempo necessario alla SEO per ottenere risultati è necessario analizzare alcuni aspetti fondamentali, principalmente: 

  • Competitor
  • Ottimizzazione del tuo sito web
  • Contenuti

Iniziamo dalla voce “contenuti” perché l’ho sperimentata io stesso su questo sito. Ho ottenuto risultati migliori da quando mi sono imposto un calendario di pubblicazione e mi ci sono attenuto.

Prima, per mancanza di tempo (ovviamente vengono prima i clienti), non pubblicavo regolarmente contenuti, anzi, li ho un po’ trascurati! Ora ho trovato il modo di rispettare il calendario, raddoppiando il numero di click organici sul mio sito in soli 4 mesi.

Analizziamo la mia situazione: il livello di concorrenza è molto alto perché mi confronto con professionisti del web, marketing e SEO e molti sanno fare bene il loro lavoro!

Il sito è ottimizzato al meglio delle mie capacità e porta risultati soddisfacenti.

help_outline

Quanto tempo serve alla SEO

Ora prova ad analizzare il tuo sito web. Hai competitor agguerriti? Hai fatto tutte le pratiche e ottimizzazioni SEO possibili? Pubblichi articoli e post regolarmente?

Se i tuoi contenuti sono ottimizzati allora dipende dai tuoi competitor e i tempi per la SEO possono variare da 2 mesi (competitor quasi inesistenti) fino addirittura ad un anno (competitor molto agguerriti)

Invece, se il tuo sito non è ottimizzato, potresti anche non raggiungere mai i tuoi obbiettivi, con qualsiasi competitor tu abbia.

help_outline

Tutti i fattori da analizzare per definire il tempo necessario a Google

Ora scendiamo nel dettaglio. I tre fattori che ho indicato prima sono sicuramente i più importanti ma non sono gli unici.

Nella tua strategia dovrai tenere conto anche di:

  • Difficoltà delle parole chiave
  • Link interni
  • Link esterni (backliks)
  • Autorevolezza del tuo sito
  • Qualità e correttezza dei contenuti
  • Popolarità sui social
  • Velocità di caricamento del sito
  • Esperienza utente sul tuo sito
  • Frequenza di rimbalzo
  • Tempo di permanenza medio sul tuo sito
  • Se Google ha capito correttamente l’intento di ricerca legato ai tuoi contenuti

Ora dipende tutto dall’obbiettivo che vuoi raggiungere. Non sparare obbiettivi fantascientifici o troppo generici come ad esempio “Essere il migliore su Google”, Migliore in quale settore? Migliore in tutti i tuoi contenuti su miliardi e miliardi di pagine del web? Capisci bene che è improbabile.

Un obbiettivo invece realizzabile può essere ad esempio “Ottenere X clienti al mese per guadagnare Y dal mio sito”. Benissimo, in questo caso dovrai fare di tutto per aumentare il tuo tasso di conversione e, contemporaneamente, anche il numero di utenti target con la creazione di contenuti mirati.

In questa fase non concentrarti su quanto tempo serve alla SEO ma piuttosto dedicati all’ottimizzazione di tutti gli aspetti che ho elencato prima. Lavora meglio dei tuoi competitor e sarai sicuramente premiato.

Per iniziare ti lascio delle ottime guide mirate alla creazione di contenuti per l’utente:

Contattaci!

Preventivo sempre gratuito

Fabio Fresia, fondatore e titolare di Eureka Web di Asti

perm_device_information366 - 400 9542       emailinfo@agenziawebeureka.it

perm_identity
alternate_email
phonelink_ring
message